Ministero dei Beni delle Attivitā Culturali e del Turismo Direzione Generale Biblioteche e Istituti Culturali

Antonio Terzi


Copertina del romanzo La fuga delle api di Antonio Terzi (Bompiani) (Bergamo, 1925 – Milano, 2001)

Giornalista e scrittore, bergamasco di nascita e milanese d'adozione, laureato in filosofia, ha scritto i suoi primi articoli su “Il Mondo” di Mario Pannunzio. È stato direttore dei settimanali “Abc dei ragazzi”, dal 1964 al 1965, “Gente” e “La Domenica del Corriere”. È stato anche vicedirettore del “Corriere della sera”.

Fu anche scrittore raffinato e apprezzato dalla critica, e scrisse cinque romanzi.

Con La sedia scomoda (Torino, Einaudi, 1953; collocazione: Circ. 622) vinse il Premio Bagutta opera prima 1953; nell' 81, con La fuga delle api entrò nelle cinquina dei finalisti del Campiello vincendo il Premio Selezione Campiello 1982 e il Premio Grinzane Cavour; con L'assoluto sentimentale, infine, fu insignito del Premio Montefeltro.

 

spunta_ rossaStoria del fondo Tassiano di Antonio Terzi

spunta_ rossaScarica il Catalogo del fondo tassiano di Antonio Terzi (pubblicato in Antichi e rari. Recenti acquisti in antiquariato per le biblioteche pubbliche statali. S.l., s.n., 1991)   icona pdf  (PDF  - 610 Kb)